Warning: Illegal string offset 'wplc_chat_delay' in /web/htdocs/www.area15.it/home/wp-content/plugins/wp-live-chat-support-pro/wp-live-chat-support-pro.php on line 909
sesso e sostanze: alcol

sesso e sostanze: alcol

Like
529
0
venerdì, 02 marzo 2018
Articoli

La seconda “sostanza” che ha più successo in campo sessuale di cui parleremo è l’alcol.

Come la cannabis, fin dall’antichità, ogni sostanza alcolica (la birra in Egitto, il vino puro per i Germani e quello diluito per i Greci…) era considerata un potente afrodisiaco, basti pensare alla filosofia del Dio ellenico Dioniso e ai rituali a cui i suoi adepti partecipavano.A tutt’oggi, gli alcolici vengono considerati un potente disinibente, in grado di smorzare la tensione tra i partner e di migliorare le sensazioni durante il rapporto.

Tuttavia, presenta i suoi pro e i suoi contro.

Allo stesso modo della cannabis, l’alcol è una sostanza dose-dipendente, i suoi vari effetti dipendono dalla quantità che se ne assume: un consumo moderato può provocare in entrambi i sessi un aumento del desiderio sessuale, della disinibizione e dell’eccitazione, nonché dell’intesa col proprio partner.Un consumo eccessivo, invece, può provocare la così detta “miopia alcolica” che, oltre a farci trovare attraenti soggetti che da sobri non avremmo mai notato, può provocare azioni rischiose o sconvenienti, come avere rapporti senza protezioni, non tenendo conto della possibilità del contagio di malattie sessualmente trasmissibili, o non rendersi conto del luogo e della situazione in cui lo si sta facendo.Può inoltre causare nell’uomo difficoltà di erezione, mentre in ambo i sessi può generare quello stato di blackout che rende inermi i soggetti e li espone al rischio di subire violenze. A differenza della cannabis, è stato riscontrato che l’alcol non provoca cambiamenti riguardo al raggiungimento dell’orgasmo.

Per questa volta ci salutiamo con una citazione di Eubulo riguardante l’alcol ed i suoi effetti erotici: “Tre coppe di vino, non di più, stabilisco per i bevitori assennati. La prima per la salute di chi beve; la seconda risveglia l’amore ed il piacere; la terza invita al sonno. Bevuta questa, chi vuol essere saggio, se ne torna a casa. La quarta coppa non è più nostra, è fuori misura; la quinta urla; sei significa ormai schiamazzi; sette occhi pesti; otto arriva lo sbirro; nove sale la bile; dieci si è perso il senno, si cade a terra privi di sensi. Il vino versato troppo spesso in una piccola tazza taglia le gambe al bevitore.”

Tutte le informazioni riportate nei vari articoli che usciranno sono tratte dal sito Insostanza.it e dal libro Piacere chimico, dalla coca degli Inca al Chemsex di S. Giancane.

Prima puntata della rubrica: http://www.area15.it/2018/02/26/sesso-e-sostanze-inibizione-e-disinibizione/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Menu Title

Warning: Illegal string offset 'wplc_chat_delay' in /web/htdocs/www.area15.it/home/wp-content/plugins/wp-live-chat-support-pro/wp-live-chat-support-pro.php on line 909