Aggiornamenti su legge e sostanze

Aggiornamenti su legge e sostanze

Like
795
0
giovedì, 22 Gennaio 2015
Articoli

Riportiamo una delle prime sentenze con la quale, i Giudici del Tribunale Penale di Brescia,  hanno dovuto rideterminare la pena ad un  condannato per reati legati alle droghe leggere prima della dichiarazione di incostituzionalità da parte della Corte Costituzionale della legge Fini-Giovanardi.

Infatti si ricorda che, per effetto dell’intervento della Corte,  il regime sanzionatorio reintrodotto per i cannabinoidi prevede ora  la pena della reclusione da 2 due a 6 sei anni  e non più quella della reclusione da 6 sei a 20 vent’anni,.

Andrà  quindi, applicata, anche a chi condannato precedentemente alla riforma, la pena allo stesso più favorevole, proprio per il principio giuridico del “favor rei”, che consente al condannato di scegliere l’applicazione della più favorevole tra quella in vigore all’attualità e quella precedente vigente al momento della commissione del fatto che costituisce reato.

Il testo integrale della sentenza nel link sotto riportato:

http://www.altalex.com/index.php?idstr=23&idnot=69878

per maggiori approfondimenti sul tema si suggerisce la seguente lettura:

http://www.canestrinilex.com/risorse/si-ridetermina-la-pena-definitiva-per-stupefacenti-dopo-la-sentenza-3214-corte-costituzionale/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Menu Title